Il noleggio operativo prevede che i beni di proprietà di un’azienda vengano dati in locazione al cliente finale che può utilizzarli, per una durata prestabilita, previo pagamento di un canone periodico.
L’accordo, in genere, prevede il riacquisto dei beni a fine contratto da parte del fornitore che, quindi, può reintegrare e sostituire gli stessi.
Si tratta di un tipo di contratto molto diffuso, specie per i beni tecnologici.

 

I vantaggi del noleggio operativo

  • Il primo vantaggio è che gli imprenditori possono usufruire di un metodo alternativo all’acquisto e al leasing per beneficiare di beni e servizi utili allo svolgimento dell’attività lavorativa.
  • Tramite il noleggio operativo l’azienda ottiene beni e servizi senza dover necessariamente impegnare il capitale o “appesantire” lo stato patrimoniale.
  • Con l’alleggerimento della posizione finanziaria dell’azienda, migliora il rapporto d’indebitamento poiché la locazione di beni e servizi non rappresenta un debito, ma solo una nota in conto economico.
  • Al termine del contratto si aprono più scenari: rinnovo, restituzione, acquisto del bene/servizio utilizzato.
  • Il noleggio operativo opera con canoni fissi, pertanto risulta prevedibile e facilmente gestibile. Inoltre, non essendoci rapporti con gli istituti di credito non sono previste segnalazioni (bancarie) in caso di mancati pagamenti.
  • In base al tipo di accordo con il fornitore, è possibile includere o meno i costi di manutenzione nel canone.

Il noleggio operativo consente a PMI e titolari di partita IVA di poter pianificare le spese in modo sicuro ed evitare costi aggiuntivi.

 

Caratteristiche del noleggio operativo

  • Solitamente la durata è flessibile e varia da 24 a 60 mesi;
  • È possibile pianificare costi e stabilire l’entità del canone mensile fisso;
  • Zero rischi di obsolescenza: i macchinari, le attrezzature, i servizi, ecc. possono essere prontamente aggiornati e restituiti se richiesto;
  • La manutenzione ordinaria è inclusa e a carico del fornitore;
  • Smaltimento a carico del fornitore;
  • Deducibilità dai canoni di IVA, IRAP e IRES;
  • Nessun ammortamento.

 

Quali beni possono essere noleggiati?

Qualsiasi bene strumentale per l’attività dell’azienda può essere noleggiato.
Vediamo tutte le soluzioni:

  • attrezzature e macchinari;
  • mezzi di trasporto;
  • arredi;
  • beni Horeca;
  • accessori per negozi e uffici;
  • luci e servizi di efficientamento energetico;
  • servizi Web;
  • sistemi di sicurezza.

 

Differenze fra noleggio operativo e leasing

Confrontiamo ora il noleggio operativo con il leasing finanziario.
Si tratta, in entrambi i casi, di forme d’investimento che, però, presentano sostanziali differenze.

  • Il noleggio operativo ha come scopo il semplice utilizzo del bene/servizio, il leasing l’acquisto. D’altronde, noleggiare è diverso da comprare a rate;
  • Il noleggio operativo è una prestazione commerciale, il leasing una forma di finanziamento;
  • Il noleggio operativo non è soggetto a vincoli di durata, il leasing sì anche se minimi;
  • Il noleggio operativo a livello contrattuale può subire modifiche, il leasing più difficilmente;
  • Il noleggio operativo è flessibile e competitivo, garantisce vantaggi fiscali ed economici, offre la possibilità d’incorporare servizi e accessori; il leasing no, è più rigido e meno conveniente.

Se hai un’azienda e sei interessato a noleggiare beni di natura tecnologica e informatica, visita la nostra pagina e contattaci qui.

 

Non perderti i nostri aggiornamenti, iscriviti alla nostra newsletter!